Festa del Mare

Edizione 2024

Grande successo per la XIV edizione della FESTA DEL MARE e del PALIO DEI QUARTIERI!!

I quartieri cittadini si sono sfidati sia sui gozzi liguri che sui dragon boat. 

La sfida dei gozzi è stata vinta da ZINOUA (Zinola) che per una manciata di secondi si è imposta su LÊZE (Legino) e su U MÊU (Centro).

Nel palio dei dragon boat si ha avuto la vittoria di U Sperun-Villetta, che è riuscito a distaccare di un secondo LÊZE di un secondo. Terzo U MÊU.

Durante la giornata si sono svolte le gare regionali di canoa velocità sulla distanza di 200 e 500 m e di canottaggio.

Locandine della Festa del Mare 2024

La Festa del Mare

La Festa del Mare è una antica manifestazione della Città di Savona, molto sentita nella prima metà del '900, durante la quale si onorano le tradizioni marinare del comune. Verso la fine del secolo si era andata a perdere questa tradizione, poi ripresa nel 2010 grazie alla volontà dei comuni del savonese e della Canottieri Sabazia. Durante la manifestazione si tengono sfide e regate di canottaggio, canoa, gozzo e dragon boat. Un appuntamento molto importante della Festa del Mare è il Palio dei Borghi o Palio dei Quartieri, durante il quale si sfidano i rappresentanti dei quartieri della Città.  

Le Origini del Palio dei quartieri

Nato per ricordare il Libero Comune di Savona del 10 aprile 1191, quando con atto solenne stipulato dai consoli savonesi Arnaldo Iolta, Pellegrino Rossi, Bongiovanni Foldrato e Ardissone di Goffredo venne acquistato dal marchese di Savona Oddone Del Carretto il territorio posto tra San Pietro in Carpignano sino a Legino e Lavagnola sino al Colle del Priocco.

L'atto venne rogato dal notaio Guido Milanese nella chiesa di San Pietro il vecchio, esistente allora vicino al Brandale, con testimoni: Ansaldo Ferrlasino, Bertolotto di Giovanni, Ansaldo di Donna Maiorica, Leone, Conrado di Duranti, Raimondo della Trinchera, Gandolfo Agnelli, Guglielmo Porto e Cavagnario.

Il 30 aprile la contessa Alda, moglie di Oddone, con atto rogato dal notaio Arnaldo Cumano ratificò la vendita effettuata dal marito. Il 18 novembre 1191 l'imperatore Enrico IV, con un suo diplome emesso da Pontedecimo confermò l'atto del 10 aprile.

Ebbe così inizio il periodo del Libero Comune, dotato di autonomia amministrativa e politica, la più evoluta forma di Stato medievale.

Anni '20

Imbarcazioni nel Porto di Savona durante la Festa del Mare - Anni '20

Anni '30

Gara di Jole durante con ampio pubblico nel Porto di Savona - Anni '30

Anni '40

Imbarcazioni a remi all'imbocco del Porto di Savona durante la Festa del Mare - 1946

Anni '50

Barche a vela in preparazione nel porticciolo Miramare - 1951

Giostra del Saracino - 24/08/1952

Anni '60

Locandina promozionale della Festa del Mare 1960

Edizione 2010

Locandina della Festa del Mare 2010, fotografie della parata storica e del Palio dei Borghi